Ridi, Kolo

"Rido rido, tranquillo."

 

Ultima notizia: la neve a Roma non c’è più. È quindi inutile andare in giro per strada con i Moon Boot cazzo. Quelli si usano quando c’è la neve neve, quando devi andare in cima alla tua pista verde del cazzo a farti la discesetta con l’attrezzatura comprata da papino.
Non c’è bisogno di vestirsi come se in giro si stesse così:

(drammatizzazione a fini letterali)

Come non c’è bisogno di stare a cagare il cazzo al prossimo con i post “le Chiese aprano ai senzatetto!!”. Aprite casa VOSTRA ai senzatetto, ma tutti i giorni. I barboni sono persone 365 giorni all’anno, non solo se fa freddo.

E smettetela di chiedere aiuto per i cani abbandonati: se continuiamo così, i cani ce li dovremo mangiare. Volete fare qualcosa? PRENDETEVELO VOI, QUEL CAZZO DI CANE. Io l’ho fatto senza rompere i coglioni a nessuno, e sto benissimo.

Quando poi gireranno post su “guardate come mangiano i cani questi senzatetto!!”, mi godrò la scena di guardarvi mentre decidete chi difendere.

Non so se ci siete accorti, ma nel frattempo ‘sto paese annaspa sempre più, le gente adesso è davvero incazzata, nervosa, spaventata. L’aria che si respirava prima era di insofferenza per quel coglione di B, e tutto il contesto di puttane, giocolieri e cantastorie.

Adesso che ce lo siamo tolto di mezzo, abbiamo sempre e comunque dei ladri che ci governano, dei tecnici che saranno pure bravi ma cristoddio fanno delle battute che mi sorprende come facciano ad essere così intelligenti, mafia ovunque e qui, a Roma, gente che muore sparata come se fosse la nuova moda del momento.
E mille, mille altri cazzi alla Rocco.

Ve ne siete accorti? O eravate troppo impegnati a scrivere il vostro nome col piscio nella neve a piazza Risorgimento e a scrivere “Neve @Roma” su Twitter.

Vi siete accorti che viviamo nel ridicolo? Nella cialtroneria? In mezzo a buffoni avidi di potere e soldi, che si farebbe stuprare la madre davanti agli occhi se alla fine ci guadagnano qualcosa?

C’è bisogno di rifare (e peggio) quello che succede in Grecia? No dico, vedete che sta succedendo?
Oppure le piazzate delle cavie del Grande Fratello su quanto sia tutto pilotato vi hanno tolto le ore di sonno? Le partite sospese per neve vi hanno levato l’appetito? Il plasma 3D che è aumentato di prezzo vi ha rovinato la giornata?

Allora, fate una cosa: ammazzatevi. Ma ammazzatevi male, morite di morti strane e brutte. Il tutto in diretta tv.
Chessò. Come dice il buon Doug Stanhope, piazzate un vibratore sul soffitto, arrampicatevi ed infilatevelo nel culo, a testa in giù. Lo accendete, e da quelo momento siete costretti ad ingollare olio di ricino da un imbuto per cagarvi addosso altrimenti il vibratore fa attrito e vi attorciglia ed estirpa le viscere formando un enorme stecca di zucchero filato.

E se non conoscete Stanhope.. ammazzatevi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.