E Poe Sia – Indigestioni

mentre rovisto
tra fogli bianchi
a righe

ho ancora quelli con le righe cicciotte
e quelli con le righe un po’ grandi
un po’ piccole
per allenarsi
a fare le lettere coi ghirigori

e insomma
mentre rovisto

trovo un sacco di liste della spesa
di anni fa
ma proprio tanti
di quando avevo altri vestiti
altri capelli
altri pizzetti
altre altre

e dalle liste mi ricordo chi
cosa
quando
come

c’è la lista del messicano
di quando mi cadde il vino sui pantaloni
ma dovetti trattenere il mio elenco di santi
ché c’era lei
e sembrava brutto
star lì a gridare il perché
ce l’avessi tanto con San Crispino

poi c’è la lista di Lecce
di quando vivevo solo
in una stanza che sembrava la metà
di sé stessa
e di quella sera che per festeggiare il mio primo stipendio
comprai fegato
cipolle
vino rosso
e fingevo di essere Hannibal
da solo
mi sarei quasi mangiato
per quanto ero contento

alla fine

ho ritrovato anche
la lista
delle cose che non ho mai comprato
per una cena sushi
e una francese
e una pure tedesca
tiè

era tutto scritto lì
dal salmone
allo stinco stufato
passando per le escargot

il problema è che ora
da solo
tutta ‘sta roba non me la mangerei

ché avrei bisogno
di qualcuno con cui condividere

l’indigestione
di pesce
lumache
carne

e amore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.