Maschio, Bianco, Morto

Io penso che forse, probabilmente, credo eh, non lo so che su ‘ste cose io, però ecco vedendo in giro direi ma, ripeto, dall’alto di un cazzo, comunque dico che se a un’età compresa tra i 25 e i 99 anni a ogni morto famoso la prima premura che hai e’ pubblicare uno status su (in ordine):

quanto era maschio

quanto era bianco

quanto già solo per questo era stronzo

quando quella volta al supermercato l’hai beccato e guardare con passione la cassiera che secondo te non sapeva come reagire perché si sentiva minacciata / aggredita / molestata ma in realtà perché il 99% della gente davanti a un* famos* non sa che fare

quanto nonostante la sua arte (musicale, fotografica, letteraria, cinematografica e così via) sia riconosciuta in tutto il mondo come almeno “importante” se non “fondamentale”, alla fine era ‘nammerda solo perché non rientrava nei tuoi personalissimi, oggettivi gusti

(se italiano) quanto al netto dell’immagine grandiosa del nostro paese che per una volta ogni tanto uno porta in giro per il mondo comunque no, perché la tua visione è quella universale e quindi oltretutto è il mondo che non capisce un cazzo, e non te che ti devi dare una calmata

quanto l’oltraggioso, vergognoso, schifoso atteggiamento di produttori cinematografici e comedian e attori e registi e giornalisti e maschi comuni in preda all’essere semplicemente degli uomini di merda, serve da caprio espiatorio per condannare ogni comportamento avuto di ogni maschio da quando il primo bipede col pisello ha messo piede in terra

quanto a maggior ragione ora che è morto è il momento di ricordare che brutta, brutta, brutta persona sia stata, quella che ha dato un minimo cazzo del contributo a ‘sto mondo mentre noi manco eravamo nati e mentre le opere dell’ora morto X all’epoca continuavano a fare storia ci siamo accontentati di leggere di Frida Kahlo e qualche saggio per dirci femministi e andare a spulciare la biografia di ognuno per trovare il modo di sputtanarlo

ecco, se avete queste e più esigenze di dimostrare quanto uno che non respira più e che di conseguenza non puo’ rispondervi (ma che probabilmente non l’avrebbe fatto manco da vivo, visto che non avreste avuto il coraggio di dirglielo in faccia), allora direi che dovreste rivedere un attimo i vostri termini di propaganda del femminismo perché donne mie, così facendo fate lo stesso gioco di chi percula gli elettori della Lega perché non hanno la terza media: non insegnate nulla e, anzi, azzerate un possibile dialogo con chi, come me, è davvero molto interessato ad avere un mondo uguale per tutti.

(nel frattempo, sapevate che da un paio di anni nelle università americane censurano anche Shakespeare -su imposizione de* student*- rimuovendo omicidi di donne e violenze di genere perché oh, checcazzo, come si permetteva questo di scrivere quella roba 500 anni fa?)

2 pensieri su “Maschio, Bianco, Morto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.